In genere la psoriasi colpisce l'esterno dei gomiti, delle ginocchia o del cuoio capelluto, anche se può apparire in qualsiasi luogo. Alcune persone riferiscono che la psoriasi da sensazioni di prurito, ustioni e punture. La psoriasi può essere anche associata ad altre gravi condizioni di salute, come il diabete, le malattie cardiache e la depressione. Gli scienziati non sanno cosa esattamente provoca la psoriasi, ma è noto che il sistema immunitario e la genetica svolgono un ruolo importante nel suo sviluppo. Le cellule della pelle nelle persone con psoriasi crescono ad una velocità anormalmente veloce, che provoca l'accumulo di lesioni psoriasiche.

Gli uomini e le donne sviluppano psoriasi a pari tassi. La psoriasi si verifica anche in tutti i gruppi razziali, ma a tassi variabili. Circa 1,9 per cento degli afro-americani hanno psoriasi, rispetto al 3,6 per cento dei caucasici.

La psoriasi si sviluppa spesso tra i 15 ed i 35 anni, ma può svilupparsi in qualsiasi età. Alcuni neonati hanno la psoriasi, anche se questo è considerato raro.La psoriasi non è contagiosa e le lesioni psoriasiche non sono infettive.

COME DIAGNOSTICARLA

Non ci sono particolari test di sangue o strumenti per diagnosticare la psoriasi. Un dermatologo (medico specializzato in malattie cutanee) o un altro medico di salute esamina solitamente la pelle interessata e determina se è psoriasi. Il medico può prendere un pezzo della pelle interessata (una biopsia) e esaminarla sotto il microscopio. La pelle psoriatica appare in genere più spessa e infiammata rispetto alla pelle affetta ad esempio da eczema. Il medico inoltre vorrà conoscere la storia del nucleo familiare. Circa un terzo delle persone con psoriasi ha un familiare affetto dalla malattia.

La psoriasi a placche è la forma più comune della malattia e appare come aree rosse ricoperte da un accumulo bianco argentato di cellule di pelle morta. Queste placche si mostrano spesso sul cuoio capelluto, nelle ginocchia, i gomiti e fascia lombare. Spesso queste placche causano prurito e infiammazione.

La psoriasi guttata è una forma di psoriasi che appare come piccole lesioni a puntini. La psoriasi guttata inizia spesso nell'infanzia o nell'età adulta e può essere attivata anche da un'infezione da streptococco. Questo è il secondo tipo di psoriasi dopo la psoriasi a placche. Circa il 10 per cento delle persone che hanno psoriasi sviluppano psoriasi guttata.

La psoriasi inversa si presenta come lesioni molto rosse nelle pieghe del corpo, come dietro il ginocchio, sotto il braccio o nell'inguine. La pelle può sembrare liscia e brillante. Spesso molte persone hanno un altro tipo di psoriasi altrove sul corpo allo stesso tempo della stessa.

La psoriasi pustolosa è caratterizzata da pustole bianche (vesciche di pus non infettivo) circondate da pelle rossa. Il pus è costituito da globuli bianchi. Non è un'infezione, né è contagiosa. La psoriasi pustolosa può verificarsi in qualsiasi parte del corpo, ma si verifica più spesso sulle mani o sui piedi.

La psoriasi eritrodermica è una forma particolarmente grave di psoriasi che porta ad un arrossamento diffuso e intenso su gran parte del corpo. Può causare forte prurito e dolore. È raro che si verifichi nel 3% delle persone che soffrono di psoriasi durante la loro vita. Appare generalmente su persone che hanno una psoriasi a placche instabile.

*Fonte National Psoriasis Foundation

  • Facebook Social Icon

Derminia s.r.l., Via E.Zago 2/2,  ,Bologna, 40128 - Tel. +39-051359247 - P.I 03677721205

©2023 by Derminia s.r.l - all rights reserved